Norvegia – restrizioni su regali ed alcolici

È vietato inviare alcolici a società norvegesi a meno che non dispongano di una licenza di importazione. È tuttavia consentito inviare alcolici a una persona privata, purché il destinatario / acquirente sulla fattura commerciale sia una persona privata e il suo numero di previdenza sociale sia indicato sulla fattura.

Se l’alcol è un regalo, è importante che la dicitura “regalo” sia indicato sulla fattura commerciale e sui dettagli del tipo di alcol (ad es. Vino bianco – bottiglie Chardonnay – 12,5° – 6 x 0,75 cl). Il destinatario riceverà addebiti all’importazione e alle accise anche se si tratta di un regalo.

Si precisa che i regali a privati ​​e aziende in Norvegia sono soggetti a normale sdoganamento, il che significa che al destinatario verranno addebitate le tasse di importazione applicabili.

L’unica eccezione è rappresentata da regali da privati ​​a privati ​​che forniscono il valore della merce inferiore a 1000 NOK. La fattura commerciale deve indicare il numero di previdenza sociale del destinatario al fine di evitare uno sdoganamento standard ed evitare le tasse di importazione. È inoltre importante che la dicitura “regalo” sia indicato sulla fattura commerciale oltre a una descrizione più dettagliata dei prodotti.

Si ricorda che tutte le descrizioni devono essere in lingua inglese.